Studio sul testosterone e cortisolo

Lo scopo di questo studio era di determinare le risposte di testosterone e cortisolo, in relazione alla posizione di gioco, minutaggio e periodo agonistico. E’ stato effetuato uno studio di 4 stagioni consecutive per investigare gli effetti di minutaggio, ruolo e periodo agonistico sui biomarker anabolici-catabolici (testosterone totale nel plasma TT e cortisolo C) su venti giocatori professionisti di basket. I primi campioni di sangue sono stati prelevati subito dopo il periodo di off-season e sono stati considerati come livelli basali. Campioni sono quindi stati prelevati ogni 4-6 settimane, sempre dopo 24-36h dopo l’ultima partita giocata. Lo stato ormonale è variabile per posizione, con le ali grandi che hanno mostrato i livelli più bassi di TT  e le ali piccole i livelli più alti di C
I giocatori che hanno giocato tra i 13 e 25 min a partita hanno mostrato i valori più alti di TT  Marzo e Aprile hanno mostrato lo stato più catabolico e/o stato ormonale stressato (basso TT/C e alto C). Il monitoraggio di TT e C è consigliato per prevenire eccessivi livelli di stress causati dalla stagione agonistica.

Scarica l’artico completo nell’area riservata agli iscritti APFIP

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.