Lo sviluppo naturale e l’allenabilità delle abilità pliometriche in età giovanile

L’utilizzo di pliometrie all’interno di programmi di allenamento giovanili sta diventando sempre più popolare come metodo per migliorare l’abilità nello stretch-shortening cycle. Gli adattamenti ottenuti grazie ad un programma di allenamento a base di pliometrie sono stati dimostrati per la forza esplosiva, la velocità di corsa, l’agilità e il costo energetico della corsa: per questo motivo gli atleti dovrebbero essere esposti a questo tipo di modalità di allenamento all’interno della programmazione di lavoro. Esistono però ancora delle incertezze per quello che riguarda le modalità di utilizzo, in particolare quando si tengono in considerazione i fattori di crescita e maturazione. Questo articolo andrà ad analizzare gli articoli presenti in letteratura sull’utilizzo delle pliometrie in età giovanile e proporrà un modello di progressione basato sullo sviluppo a lungo termine degli atleti giovanili.

Nell’area riservata agli iscritti APFIP potrai leggere il documento

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.