Intervista allo staff della nazionale

“Abbiamo deciso di intervenire su più livelli – spiega il Ct Simone Pianigiani parlando del progetto formativo avviato dalla Fip – e siamo partiti dall’assunto che oggi non abbiamo a disposizione molti giocatori di alto profilo. Dire genericamente di voler allargare la base non avrebbe senso. L’individuazione e la valorizzazione dei giocatori deve essere necessariamente un percorso condiviso che vada in un’unica direzione dalla fine dell’attività giovanile all’alto livello.

Leggi l’articolo completo: intervista nazionale 2012

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.